japanese touch

Lo so, lo so direte subito “ecco la solita fissata con Antonio Marras.”

Beh un po’ si… ma cosa volete farci!!!

Marras non è certo nuovo a sfilate-spettacolo e questa, per festeggiare il quarantesimo anniversario di Kenzo, non ha deluso le aspettative!

La sfilata si è svolta al Cirque D’Hiver nell’11° arrondissement di Parigi, un grande palco circolare, drappeggi rossi da circo e un grande schermo deve venivano proiettati spezzoni di collezioni passate.

La vulcanica immaginazione di Marras ha dato vita a questa collezione che fonde il nuovo con il vecchio, l’occidente con l’oriente, l’inconsueto con il portabile.

Il risultato è una collezione morbida, aerea e con forti ispirazioni giapponesi,riferimento alla tradizione della maison parigina.

Abiti drappeggiati, pantaloni morbidi, leggere sete con stampe floreali, coulisse, reggiseni bustier colorati, sandali con zeppe altissime e colorate.

kenzokenzokenzokenzo

Questa collezione è un viaggio che è partito quarant’anni fa con Takada Kenzo e che, dopo aver  attraversato tutto il mondo, è arrivata in Sardegna, ha incontrato Marras, il quale con grande maestria e spiccato modo di rivisitare, l’ha resa affascinante come la cultura del Sol Levante e piacevolmente leggera come la brezza mattutina che si sente sulla pelle passeggiando sulla battigia.

Lo stilista sardo ha raccolto l’eredità di un grande maestro, e non c’è dubbio che la stia portando avanti nel migliore dei modi.

Dopo la sfilata Marras ha voluto fare uno speciale omaggio all’archivio Kenzo.

Uno spettacolo nello spettacolo, nel quale lo stilista ha mixato, contaminato e rinnovato la moda di Kenzo.

Ne escono donne coloratissime con alti cappelli e intrise della storia dei loro designers e delle loro collezioni.

i-like